Oppio sulle nuvole

“…in fondo è tutto un inganno l’odore delle strade ci uccide lentamente ci attraversa le ossa con precisione e ci dice che il tempo ci sta sfuggendo tra le dita e gli occhi e non possiamo farci nulla Amarilla l’odore dei giorni è un oceano invisibile dove vaghiamo senza sapere dove sono la costa e i fari siamo soltanto delle isole e ci vediamo a sprazzi quando le onde si abbassano e allora ci salutiamo di isola in isola ci diciamo ciao ci osserviamo i visi e poi ognuno di noi sprofonda nella propria piccola isola nel proprio piccolo odore particolare e si concentra nei propri sudori nelle proprie paure in quegli odori che provengono dalle profondità dei pantaloni delle scarpe degli occhi è una specie di puzza dell’anima Amarilla sì è proprio così una specie di puzza dell’anima come se avessimo un milione di scarpe dentro al cuore un milione di scarpe che hanno camminato tutti i sentieri dei giorni senza trovare nulla e poi la notte le lasciamo ammucchiate vicino alle parole ai ricordi le lasciamo con i lacci sciolti perchè l’indomani questo milione di scarpe nere ricominciano a camminare per le strade del tuo viso o del mio a chiedere un passaggio alla felicità ma niente Amarilla…”

(da Oppio sulle nuvole, di Rafael Chaparro Madiedo) 

P.s. L’assenza di punteggiatura non è una mia svista, il libro è proprio scritto così…
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...