Nerd che più nerd non si può

Quando uno pensa che più nerd di così non si può diventare (il che è falso perché ci sono un sacco di cose nerd che non faccio e/o non mi piacciono, tipo giocare online o guardare Star Trek), improvvisamente scopre Skypocalipse. E cos’è Skypocalipse? E’ una web series che viene trasmessa su Youtube, una di quelle cose che è diventata tanto di moda dopo il successo di Freaks!, di cui ho visto la prima puntata e mi è sembrata una vaccata troppo grande anche per me, quindi francamente trovo inspiegabile il successo di quella serie. Ma bando alle ciance e torniamo a Skypocalipse: il “telefilm” narra le vicende di un gruppo di nerd alla prese con un’epidemia di zombie, gli episodi sono girati tramite webcam e i 3 personaggi protagonisti, che si tengono in contatto tramite la videoconferenza di Skype, sono gli youtuber Matioski, Vistorlaszlo88 e Pallonw, quest’ultimo “subentra” al personaggio di Yotobi, che scompare misteriosamente nella seconda puntata. Gli attori cmq sono molti più di questi, tutti youtuber più o meno noti. La trama di questo “telefilm” può essere ridutivamente considerata un incrocio tra Lost, per la presenza dei misteri, Big Bang Theory, per i riferimenti nerd, e quella boiata di epiche proporzioni che è Walking Dead, per la presenza degli zombie, ovviamente senza la pretesa di una grande serie americana poiché è girata da ragazzi con pochi mezzi. Ed è proprio questa ‘”amatorialità”, a mio avviso, a rendere particolarmente godibile questa web series. Insomma, è intrattenimento ben fatto senza grosse pretese, basato principalmente sulle particolarità dei 3 protagonisti.  Guardatelo!

E sempre a proposito di nerditudine, riporto il dialogo dell’altro giorno.

Tatolino: “Tatina, il mio affetto per te aumenta col passare dei minuti!”

Io: “Ah, come lo spazio di archiviazione della cartella di posta di Gmail!”

Annunci

Una risposta a “Nerd che più nerd non si può

  1. In merito a Freak mi trovi concorde: ne fu data notizia anche al tg, ed effettivamente era una novità: apriva le frontiere a una produzione più giovanile, certamente amatoriale, ma non per questo meno accurata. Avrebbe potuto influenzare la tv, o comunque comunicarle l’esistenza di un target diverso di spettatori.
    Ma nel seguire le puntate si nota subito come sia un prodotto confuso e acerbo, tant’é che ho abbandonato dopo le prime tre puntate.

    Skypocalisse non lo conoscevo, invece. Ci butterò un’occhiata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...