Archivi tag: Babyshambles

Mamma mia…!

Signori e signore, non ci sono storie, lo stile è una cosa che si ha o non si ha! E poi c’è chi ne ha da vendere. Sicuramente la mia è un posizione opinabile (il mondo è “bello” perché è vario), ma sono rimasta colpita dall’incredibile Stile (con la S maiuscola) di mr. Doherty. Ora, le foto non gli rendono giustizia! Quel uomo è di un’eleganza spaventosa, seriamente, un modo di vestirsi ed un portamento che mettono i brividi. Sembra uscito da un’era passata in cui gli uomini erano uomini e non stupidissimi automi, schiavi di qualsiasi moda idiota partorita da stilisti ubriachi! C’è da dire che Pete è parecchio alto e abbastanza magro, quindi ha già questo vantaggio donatogli da Madre Natura e inoltre, si sa vestire. Pantaloni scuri, camicettina nera con BRETELLE bianche (chickosissimoCuore rosso), giacca scura (messa e tolta un paio di volte), qualche chincaglieria al collo e, per finire, cappello in testa (spero di trovare un paio di foto ben fatte). Oddio…veramente, per quanto avessi visto valanghe di foto sue, trovarmelo davanti a pochi metri su un palco dal vivo è stato…non so, di più! Mi ha colpito proprio proprio tantissimo. Sarà quel fascino che si ritrovano gli abitanti delle isole della Gran Bretagna…io non lo so bene il perché, ma hanno un…qualcosa. Passando al concerto vero e proprio, dopo questo sentito elogio alla figura di Pete Doherty ed alla sua presenza estetica mozzafiato, come voto complessivo alla performance, io darei  un 8-8,5. Ci sono due motivi per cui non è stato un concerto da 10: 1) non c’era I wish in scaletta Triste e la cosa mi è dispiaciuta tantssimo, poteva benissimo farla al posto di Back from the dead, accipicchia! 2) finita Fuck forever sono usciti dal palco senza neanche raccogliere gli applausi, volattilizzati all’improvviso, senza nemmeno tornare a ringraziare o che In lacrime! Uniche due pecche, una di natura molto personale (adoro I wishCuore rosso), l’altra più generale. A parte questo, fantastici. Pete suona la chitarra meglio di quanto pensassi ed ha una voce bellissima, che dal vivo non perde niente rispetto al disco, anzi al massimo guadagna in emozione. Drew McConnell, a parte essere anche lui un gran bel ragazzo, perfetto alla sinistra di Pete col suo basso e perfetto nei rari cori, nonché nel movimentare un po’ il palco saltellando su e giù come un canguro. Mick Whitnall non l’ho visto più di tanto perché avevo una testa nel mezzo, nessun appunto da fare, se non una menzione d’onore per l’introduzione con l’armonica a bocca alla struggente Down in Albion, veramente da brividi. Adam Ficek lo vedevo a sprazzi, in base a come si muoveva Pete, esteticamente fantastico il modo in cui suona, con busto rigido, muovendo solo le braccia, scatenato in Killamangiro, che è stata decisamente la sua canzone. Stavo ripensando al mio voto in generale, direi che ci sta l’8,5. Mezzo voto va al pubblico….temevo di trovarmi in mezzo a ragazzini scriteriati e fintamente alternativi (quanto li odio), invece, con felice sorpresa, ho costatato che l’età media degli spettatori era di circa 25 anni e nessuno sembrava fuori posto. Per un paio d’ore quasi mi sono dimenticata di stare in Italia, in mezzo a…ma lasciamo perdere, non è questo il momento! Grazie Pete, grazie Babyshambles, per essere così poco da anni 2000 e così tanto meravigliosi. La prossima volta che tornate in Italia (spero presto), salvo imprevisti, mi avrete ancora come spettatrice. Cavolo…wow. Ultimissima cosa, che con il concerto non c’entra nulla, mi devo ricordare di non mangiare MAI più una piadina con la salsiccia…Nauseato. Uhm…no, mi pare brutto concludere così. Come considerazione finale, mi sento di dire che, se prima i Babyshambles mi piacevano ed ero un’accanita sostenitrice di Pete Doherty, ora lo sono molto di più. Bravi, bravi, bravi, tornate presto Cuore rosso

P.s. rivedere le foto, pur se scattate da qualcun altro, mi dà ancora i brividi…credo la musica moderna abbia bisogno di tipi “alla Pete Doherty”, che seppur personaggio controverso, è molto rock’n’roll A bocca aperta

 
 
 
 
Annunci

E’ ufficialeeeeeeeeeee!

2 febbraio…Bologna….Estragon…
Babyshambles….PEEEEEEEEEEETEEEEEEEE!Cuore rosso