Archivi tag: Schopenhauer

I porcospini di Schopenhauer

Nell’opera “Parerga e Paralipomena” di A.Schopenhauer
si trova scritto:

“Una compagnia di
porcospini, in una fredda giornata d’inverno, si strinsero vicini, per
proteggersi, col calore reciproco, dal rimanere assiderati. Ben presto, però,
sentirono le spine reciproche; il dolore li costrinse ad allontanarsi di nuovo
l’uno dall’altro. Quando poi il bisogno di scaldarsi li portò di nuovo a stare
insieme, si ripeté quell’altro malanno; di modo che venivano sballottati avanti
e indietro tra due mali, finché non ebbero trovato una moderata distanza
reciproca, che rappresentava per loro la migliore posizione.”

Serve aggiungere altro? Credo
sia un’efficace metafora della natura umana: non possiamo (purtroppo dico io)fare
totalmente a meno degli altri, ma non riusciamo neppure a starci troppo vicini.
Quindi, miei cari buonisti del cazzo, ricordatevi ke tutti in fondo pungono e
non sono in grado di tollerare incursioni troppo invasive nelle loro vite.
Suvvia…non facciamoci del male, vediamo di stare a debita distanza, è meglio
per tutti, non vi pare?!